MONTE CUARNAN, Gemona del Friuli

Il monte Quarnan fa parte delle Prealpi Giulie ed è il primo balcone naturale che troviamo risalendo la pianura friulana, dalla sua cima erbosa permette di vedere fino al mare. Meta gettonata per i parapendii che si lanciano giù volteggiando sulla pianura.

Monte Cuarnan

SENTIERO 1: Da sella Foredor (1075m)

Si raggiunge Gemona del Friuli e si imbocca la strada del Foredor, stretta stradina in salita e di tornanti fino al parcheggio poco prima della Malga Cuarnan. Ci si addentra subito nel bosco per raggiungere la Malga in 10 minuti per poi proseguire dietro di essa fino al bivio per sella Foredor. Prendiamo a destra per salire in mezzo al bosco fino in cima dove troveremo la chiesetta del Redentore (1372m)

Proseguiamo sulla cresta ammirando tutto il panorama passando vicino il pascolo recintato e tenendoci sempre tutto a destra proseguiamo per il CAI 717 tenendoci ancora tutto a destra imboccando la strada sterrata fino a concludere alla malga. Per percorrere tutto l'anello ci impiegheremo 2h


SENTIERO 2: Da Montenars

Si raggiunge l'abitato di Montenars dove si parcheggia, a piedi raggiungiamo il Borgo Jouf (519m).

Qui imbocchiamo il sentiero 715 che parte subito deciso in salita ma senza difficoltà tecniche, lasciando spazio fin da subito ad ampi panorami fino a raggiungere prima il ricovero Elio Pischiutti e poi la chiesetta del Redentore (1372m). Proseguiamo dietro la chiesetta per il sentiero 714 fino a rientrare all'abitato di Montenars. Questo anello è più impegnativo fisicamente ma adatto a tutti, per un totale di 3h30.