FORCELLA SCODOVACCA, Forni di Sopra

La forcella Scodovacca (2042m) è ampia e panoramica, sovrastata dalle guglie delle Dolomiti come la Torre Berti, Torre Spinotti e la tacca del Cridola e collega la Carnia al Cadore.

Forcella Scodovacca

SENTIERO: Raggiungere Forni di Sopra e continuare la strada per il Passo della Mauria, arrivati a Chiandarens sulla sinistra c'è la strada per il Rifugio Giaf, percorrerla fino al ponte sul Torrent Giaf con parcheggio (1000m). Imboccare la strada asfaltata e percorrerla fino al Rifugio Giaf in circa un'ora, per risparmiare tempo e fare il sentiero nel bosco, al primo tornante asfaltato troviamo il CAI 346.

Dal Rifugio il sentiero continua 346 verso la Forcella in salita, prima nel bosco poi in campo aperto tra i sassi passando in mezzo alle Dolomiti arriviamo alla Forcella (2042m). Per il ritorno seguiamo una parte dell'anello Bianchi più panoramico, appena scesi dal ghiaione, prendere il sentiero a destra CAI 354 che ci ricondurrà al Rifugio Giaf, su questo pezzo c'è un parte con cavo metallico per facilitare la discesa, niente di impegnativo. Il dislivello per la salita è di 1000m invece per percorre l'intero anello ci impiegheremo 5h/5h30.